Giancarlo Reggiani

Eravamo compagni di classe nel 1970. Durante l’appello, quando una trentina di sedicenni ancora insonnoliti sedevano scomposti sui banchi, il tuo nome risuonava nella classe appena prima del mio: Reggiani e poi Sacchi. Smilzo, allegro, intelligente, generoso. Tanto smilzo e lungo da meritare il soprannome di 'gambainbocca', così allegro che il suo sorriso ti contagiava.... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑