Ritratto, tecnica

Cani e altri animali

Mi piace molto quando la persona che mi appresto a ritrarre arriva con il suo cane o con un altro animale. Certo, in questi casi si aggiunge qualche elemento di difficoltà, ma la sfida è stimolante. La posizione del cane è molto importante e, nella maggior parte dei casi, non si trova immediatamente. Il soggetto del ritratto è spesso preoccupatissimo per questo motivo e la tensione si vede. Il fotografo deve tendere a scaricare questa tensione assumendola su di sé.signora giappo con lupo002

Come in ogni ritratto, non c’è una regola e non c’è mai una sola soluzione. In generale però la fisionomia del cane ne dovrebbe descrivere la dignità, evitando atteggiamenti di sottomissione. Molto importante è cogliere la sinergia tra l’animale e l’umano, la gioia di stare insieme.

Mi è successo di incontrare cani che non sopportavano il lampo dei flash da studio. Ho capito che quel baglliore ricordava loro il terrore del temporale; la soluzione è stata cambiare illuminazione ed usare la luce continua.

Sicuramente ogni animale ha il suo modo di essere e la sua postura. Ci sono soggetti che trovano la loro miglior forma di rappresentazione nel mostrarsi statuari, altri che si descrivono meglio in atteggiamento affettuoso con il proprio padrone.

Andrea e Antonella 4125

La difficoltà di cui si accennava all’inizio è quella di riuscire a ritrarre nel migliore dei modi non solo i cani, ma anche i soggetti umani. In fondo, il segreto è sempre lo stesso, e cioè trasmettere calma e una sensazione di sicurezza, senza fretta e ansia di raggiungere la perfezione: quella prima o poi si troverà.

3 cani ws

 

 

 

 

 

Reportage

Teatro Burri

Nell’aprile del 2016 ho raccontato una bellissima rassegna di performance teatrali. Il Teatro Burri, nel 2015, è stato ricostruito grazie a NCTM studio legale e alla Fondazione Palazzo Albizzini.

Due piccoli appunti personalissimi: il primo è che mi piace questo luogo dove ai tempi del liceo abbiamo fatto alcune assemblee all’aperto. Il secondo è purtroppo negativo: nel corso del mio lavoro di ripresa mi hanno rubato la borsa piena di attrezzatura fotografica.

IL CIELO DI BURRIQui pubblico immagini tratte dalle performance di Alexis Blake, Christian Nyampeta, Jerome Bel, Luigi Coppola.

alexis blake

A.B. 2 w.s

A.B. 3 w.s

A.B. 4 w.s

STAGE AS A SOCIAL PLATFORM

STAGE AS A SOCIAL PLATFORMSTAGE AS A SOCIAL PLATFORM

Jerom Bel

J.B.0805

J.B. 0738

J.B. 0186

J.B. 0082

STAGE AS A SOCIAL PLATFORM

STAGE AS A SOCIAL PLATFORM

L.C.

STAGE AS A SOCIAL PLATFORM

 

Ritratto

Tommaso e Renata. Remake!

Tommaso e Renata mi chiamano per ritrarre la loro famiglia.

stampa IMG_9724 corretta ws

Che bello, dico, come venticinque anni fa! Sì, perchè allora erano venuti in studio e insieme avevamo fatto uno dei miei primi ritratti di famiglia. Ricordo bene quel giorno, loro erano molto “tardo hippy”.

tommaso, Renata and family antica ws

A distanza di tutti questi anni si è ricreata la stessa atmosfera divertente, tra vecchi amici, tanto che decidiamo di rivisitare la stessa posa di allora.

20x25 non cotone IMG_9735 ws

 

Reportage, Ritratto

Zi’ Luisichedda

Era il 1993 e il Touring mi chiamò per fare una guida turistica della Sardegna veramente diversa. I luoghi selezionati erano inusuali, densi di significato, molto rispettosi della cultura sarda. Da questa esperienza ho imparato ad amare la Sardegna. In questa immagine la casa di Zi’ Luisichedda di cui veniva proposta la visita. Dimenticavo, la guida non venne mai stampata, forse il marketing ha preferito la solita immagine dell’isola cui siamo abituati.

COMU REMY F11